• Pubblicata il:
  • Autore: ERCOLINO
  • Categoria: Racconti trans
  • Pubblicata il:
  • Autore: ERCOLINO
  • Categoria: Racconti trans

UNA TRANS NEL CULO – 1° tempo - Termoli (CB)

Tina era una trans dalla pelle color Brasile, liscia, morbida e tesa. La sua schiena sinuosa si fondeva perfettamente con il suo sedere sporgente e compatto. Il suo pene eretto era un polposo 17 cm. che terminava con una testa di cazzo leggermente appuntita. La sua mano ha sfiorato il mio braccio sinistro mentre la passava tra i capelli. Mi sono chinato e ho preso il suo pene in bocca, leccandolo e baciando la sua punta. Mi accarezzava affettuosamente, e le sue labbra increspate parevano tradire qualche vera emozione. Ho fatto scivolare la lingua sul suo membro e sono andato più in basso, sentendo la parte superiore contro il palato. Intanto avvertivo la mia erezione spingere sotto i bermuda mentre diventavo più eccitato. Il suo pene aveva un sapore dolce con un retrogusto salato dovuto alla presenza di qualche goccia di pre-sperma. Ho abbassato un po' la testa lasciandolo scivolare dolcemente nella mia gola. Sentivo così bene la sua carne in bocca che me lo sarei mangiato.  Ho preso il suo cazzo quasi fino in fondo, leccandolo intorno con la lingua e massaggiando i suoi coglioni con la mia mano sinistra.
Il suo gemito era attutito mentre succhiavo ancora più veloce e la mia saliva lubrificava il suo cazzo. Finalmente il mio pompino è diventato troppo anche per una transgender, mi ha afferrato la testa con entrambe le mani e ha iniziato a scoparmi in bocca. Il suo cazzo mi ha riempito completamente con un avanti e indietro delizioso e sempre più rapido. Entrava e usciva dalla mia gola per consentirmi di respirare. Lei ha emesso un ruggito mentre spingeva gli ultimi colpi liberando un pasticcio di sperma caldo e denso. Ho provato coraggiosamente a ingoiare tutto, ma mi sono strozzato mentre lei mi inondava la bocca e straripava.
- Ti piace cucciolo?
Ha detto Tina, con la voce un po' roca dopo l'orgasmo esplosivo.
Mi sentivo straordinariamente bene. Lo sperma gocciolava dal viso e si spargeva sul mio petto e sulle lenzuola..
- Ok cucciolo... lecca tutto che puoi per pulire il mio cazzo...
Ho acconsentito volentieri. La mia lingua correva su e giù per il membro flaccido, i testicoli e le cosce.
- Ho bisogno di una piccola pausa, ma tornerò tra un secondo...
Ho osservato il suo culo nudo e sexy ondeggiare mentre se ne andava, ho levato slip e bermuda e ho subito iniziato a masturbarmi. Non vedevo l'ora di provare il suo cazzo nel mio culo.
Quando è tornata, aveva uno spray e dei preservativi in mano, e s'è accorta che mi masturbavo da solo.
- Ma no cucciolo, no... adesso tocca a me!
- Vorrei che tu mi scopassi nel culo...
- Tranquillo... tra poco ti accontento...

CONTINUA

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!